Bambini: i giocattoli da evitare



Oggigiorno la crisi si fa sentire sempre di più e sono molte le famiglie italiane che decidono di risparmiare in particolar modo sugli acquisti ritenuti superflui quali ad esempio i giocattoli per i propri figli. In realtà è assolutamente sbagliato acquistare giocattoli a basso costo in quanto spesso sono prodotti al di fuori della comunità europea (quasi sempre in Cina) e quindi non rispettano tutta una serie di requisiti di sicurezza. Molti prodotti troppo economici, infatti potrebbero essere addirittura pericolosi o dannosi per la salute dei bambini. Oltre ai giocattoli è importante fare molta attenzione quando si acquistano gli articoli per feste
dei bambini.

Vediamo di seguito alcuni consigli utili per scegliere giocattoli sicuri e di qualità per i più piccoli:

Scegliere i giocattoli in base all’età. Questa è senza dubbio la regola principale da rispettare. Ad esempio nel caso di un bambino molto piccolo bisogna evitare di acquistare prodotti troppo piccoli che potrebbero essere ingeriti facilmente.

Verificare che il giocattolo abbia il marchio CE. I giocattoli che presentano il marchio CE sono certificati dal punto di vista della sicurezza del prodotto. Il marchio CE apposto sul prodotto dovrà essere leggibile e ovviamente indelebile; lo stesso discorso vale per i dati del produttore.

Non acquistare giocattoli in pvc. Il pvc, infatti, contiene cloruro di polivinile ovvero una sostanza altamente tossica e quindi molto pericolosa sopratutto per la salute dei più piccoli.

Evitare prodotti troppo rumorosi. I bambini hanno un udito molto più sensibile di quello degli adulti; per questa ragione è molto importante evitare di comprare giocattoli troppo rumorosi.

Attenzioni a lacci o corde. I prodotti dotati di corde e stringhe possono essere molto pericolosi per quanto riguarda il rischio strangolamento. Per questa ragione devono avere una lunghezza e spessore tali da risultare molto sicure.